Menu

logo-chirurgia-oggi-blu

Le varici si manifestano frequentemente durante il periodo di gravidanza.

I motivi derivano principalmente dalla fisiologica ipertensione del sistema circolatorio del sangue degli arti inferiori conseguente alla compressione dell'utero sulle vene pelviche e sulla vena cava e dal particolare sviluppo di ormoni femminili che tendono ad indebolire il sistema venoso.varici gravidanza

Al manifestarsi di vene varicose durante il periodo di gravidanza, sia di nuova insorgenza che di recidive, sono indicate idonee terapie elastocompressive ed adeguati comportamenti quotidiani quali il riposo tenendo il più possibile in scarico le gambe e, quando possibile, il riposo a letto sdraiate sul fianco sinistro.

Anche la presenza di varici vulvari va affrontata con una terapia compressiva locale.

Dopo il parto è opportuno proseguire per almeno altri nove mesi con la medesima terapia e condotta. E' infatti molto frequente e probabile una naturale riduzione delle problematiche insorte se non anche la loro scomparsa.

Vanno evitate terapie demolitive di ogni genere ed in questo periodo anche ogni terapia chirurgica per le vene varicose.

E' sempre consigliabile comunque una visita specialistica emodinamica.

La calza elastica leggera e l'abitudine a tenere le gambe i frequentemente in scarico durante il periodo di gravidanza sono condotte molto utili per ogni donna per aiutare il sistema circolatorio venoso e per ridurre le possibilità di insorgenza di varici.

Cosa succede durante la gravidanza?

Perché si manifestano spesso le varici? Ce lo spiega il dott. Roberto Delfrate in questo video tratto dalla trasmissione "Medicina Amica" di Telecolor.

Haemodynamics Delfrate

Contatti

LorenaDioni logo

Via Maffei, 72 - 38064 Folgaria TN
Tel: +39 348 7691268
P.Iva 02282610225
info@haemodynamicsdelfrate.com

Lorena Dioni Editore

Iscriviti alla Newsletter!

slide-share2linkedin-logo2twitter-logo2facebook-logo2