Menu

logo-chirurgia-oggi-blu

Venerdì 27 e Sabato 28 maggio 2016 - Cremona

FISIOLOGIA E DIAGNOSTICA EMODINAMICA DEL SISTEMA VENOSO - Corso con prove pratiche di diagnostica Ecocolordoppler e mappatura cartografica

 logo pdf

Presentazione e programma

 logo pdf

Scheda di iscrizione

 

 

Presentazione e Contenuti del Corso

Presentazione

Grazie agli studi con il competente uso dellíUltrasonografia di Claude Franceschi, negli ultimi vent'anni si è potuto comprendere in modo profondo e dettagliato la fisiopatologia del sistema venoso.
Si sviluppano conoscenze basate sull'emodinamica ed un approccio alle patologie conseguenti allíinsufficienza venosa che ricerca e distingue le cause dagli effetti, in una interdipendenza tra emodinamica, fisiopatologia, diagnostica e cura.
Nasce quindi una efficace strategia terapeutica che applica un trattamento razionale e conservativo che ridisegna in forma costruttiva la circolazione venosa superficiale.
La diagnostica emodinamica con ecocolordoppler è il mezzo imprescindibile per leggere e valutare con precisione il comportamento normale e patologico del sistema venoso, e per realizzare una mappatura cartografica che consenta una proposta terapeutica ad personam.
Questo corso, partendo dalle più avanzate nozioni di emodinamica e fisiopatologia del sistema venoso, propone uno straordinario approfondimento dei metodi diagnostici, da effettuare attraverso adeguati test e manovre che evidenziano la situazione venosa del paziente, fino all'elaborazione della cartografia, strumento indispensabile per approntare una strategia terapeutica.
Particolare importanza viene riservata all'apprendimento dell'efficace utilizzo delle apparecchiature Ecocolordoppler che prevede, oltre a dimostrazioni da vivo del docente, anche l'utilizzo diretto da parte dei partecipanti.
Al fine di garantire un elevata interazione tra i partecipanti ed i relatori, quale fondamentale base per líefficacia dell'intervento formativo, il numero dei partecipanti viene limitato a 30.

 

Obiettivi formativi

L'obiettivo principale è quello di fornire ai partecipanti le competenze necessarie per affrontare la diagnostica emodinamica dell'insufficienza venosa degli arti inferiori.
In particolare:

• Approfondire le nozioni di fisiologia emodinamica del sistema venosotrattamento dei tumori primitive e secondari del fegato: quale metodica preferire?

• Promuovere efficaci modalità di attuazione della diagnostica:
Utilizzando i test e le manovre emodinamiche
- Facilitando un efficace uso delle apparecchiature ultrasonografiche per sfruttare al meglio le potenzialità diagnostiche
- Elaborando la mappa cartografica

 

Tipologia e metodologie formative:

Corso Residenziale in cui il relatore esperto esporrà i concetti e svilupperà un confronto, discussione ed interazione diretta con i partecipanti.
Nella prima sessione di diagnostica emodinamica verrà effettuata dal docente, dal vivo, una visita ad un paziente
Nella seconda sessione di diagnostica emodinamica i partecipanti verranno suddivisi in gruppi ed ognuno effettuerà una visita prova dal vivo, con l'utilizzo delle apparecchiature ultrasonografiche, l'applicazione dei test e delle manovre emodinamiche e con la stesura della cartografia.

 

Valutazione dell'apprendimento:

La valutazione dellíapprendimento delle conoscenze ottenuto dai partecipanti avverrà tramite un test da effettuarsi a conclusione del corso con la stesura di mappe cartografiche.

 

A chi è rivolto e Crediti Formativi

Destinatari:

Medici Chirurghi.
Principali discipline di riferimento: Angiologia, Chirurgia Generale, Chirurgia Vascolare, Diabetologia, Ginecologia e Ostetricia, Dermatologia, Cardiologia, Vulnologia, Medicina e Chirurgia di Accettazione e di Urgenza, Medicina Interna, Medicina dello Sport, Medicina Fisica e Riabilitativa, Patologia Clinica, Radiodiagnostica, Neurologia, Medicina Generale.

Crediti ECM: in fase di accreditamento.
Corso accreditato per ogni disciplina medica

 

Responsabile scientifico e relatori

Responsabile Scientifico e docente relatore

Dott. Roberto Delfrate

Responsabile Dipartimento di Chirurgia - Casa di Cura Figlie di San Camillo - Cremona

Docenti e Relatori

Dott. Stefano Ermini
Medico Chirurgo, libero professionista, Medico Chirurgo, titolare dello Studio Flebologico di Grassina (FI)
Professore a contratto del corso di Flebologia Emodinamica dellíUniversità di Camerino


Dott. Massimo Bricchi
Dirigente medico dell'U.O. di Chirurgia generale della Casa di Cura Figlie di San Camillo di Cremona


Dott. Guglielmo Fornasari
Chirurgo Vascolare, - Consulente Casa di Cura Figlie di San Camillo - Cremona

 

Programma del Corso

Venerdì 27 maggio 2016

08.45     Registrazione partecipanti

09.15     Introduzione al corso a cura della Scuola di Specializzazione Aggregata in Chirurgia Vascolare dell'Università degli Studi di Milano

09.30  Inizio corso
   La Fisiologia del sistema venoso Dott. Roberto Delfrate
   La strutturazione del sistema venoso: pompe, condotti e valvole
   Principi di fisica dei liquidi
   Le pressioni in gioco nel sistema venoso
   Anatomia emodinamica e topografia: compartimenti, giunzioni, collettori
   Concetto e classificazione degli Shunts
 
11.15     Coffè Break
11.30  La giunzione safeno femorale e safeno poplitea
   Le vene perforanti
   I punti di fuga pelvici
 
13.00    Light Lunch
14.00    La Diagnostica Emodinamica Dott. Roberto Delfrate
            Obiettivo della Diagnostica emodinamica
            L'indagine ecocolordoppler venoso standard
            La pressione venosa profonda: metodiche di rilevamento
            I test di diagnostica valvolare e le manovre emodinamiche
            La stesura della mappa cartografica

16.00    Coffè Break
16.15   La Diagnostica Emodinamica |live|   Dott. Roberto Delfrate
Viene effettuata in aula, con un paziente dal vivo, una visita diagnostica emodinamica agli arti inferiori, con utilizzo di Ecocolordoppler e l'applicazione dei test e delle manovre emodinamiche, concludendo con la stesura della mappa cartografica.

18.00   Conclusione 1° giornata
20.00   Social Dinner

 

Sabato 28 maggio 201

8.30      La Diagnostica Emodinamica |live| Dott. Roberto Delfrate
Dott. Stefano Ermini
Dott. Massimo Bricchi
Dott. Guglielmo Fornasari

I partecipanti, divisi in gruppi, effettuano a turno e con l'assistenza e la supervisione di un docente, un visita diagnostica emodinamica ad un'paziente modello utilizzando l'apparecchiatura ultrasonografica applicando test e manovre emodinamiche e stilando la cartografia.

12.00    Analisi attività pratica svolta e discussione
12.45    Prova pratica Stesura mappa cartografica con strategia terapeutica
13.15    Chiusura corso

 

Informazioni e Iscrizione

Partecipazione, previa accettazione dell'iscrizione, con numero massimo di 30 partecipanti

Crediti ECM: in fase di accreditamento

Sede del corso:

Cremona - Palazzo Trecchi
Via Trecchi, 20
Aula Didattica

Materiale didattico:

Libro: Nuovo approccio diagnostico alle vene varicose
Lorena Dioni Editore 2014
Prezzo di copertina: 16,00.

 
Quota di partecipazione:
La quota di partecipazione al corso è di € 400,00 + iva (€ 488,00) che comprende:

L'accesso a tutte le sessione del corso

Il Materiale didattico

I Coffee Break ed i Light lunch previsti nel programma

Social Dinner presso Palazzo Trecchi - Cremona

Segreteria Organizzativa, informazioni e contatti:
Lorena Dioni medical scientific publications and training
Via Maffei, 72 - 38064 Folgaria - Trento
e.mail: lorenadioni@haemodynamicsdelfrate.com

 

Haemodynamics Delfrate

Contatti

LorenaDioni logo

Via Maffei, 72 - 38064 Folgaria TN
Tel: +39 348 7691268
P.Iva 02282610225
info@haemodynamicsdelfrate.com

Lorena Dioni Editore

Iscriviti alla Newsletter!

slide-share2linkedin-logo2twitter-logo2facebook-logo2